www.comunepornassio.info/R714

Come fare per...


Contesto Pagina

Come fare per...

CARTA D'IDENTITA' MINORI DA 0 A 18 ANNI

Per il rilascio della carta d'identita per un minore da 0 a 18 anni, entrambi i genitori devono accompagnare il minore e sono necessarie:
  • 3 fototessera recenti ed uguali (a mezzo busto, di fronte e con occhi ben visibili, su fondo bianco)
  • la presenza del minore
  • la presenza di almeno un genitore (non valida per l'estero) o di entrambi, se si vuole ottenere la validità per l'espatrio
  • eventuale altro documento di riconoscimento.

A partire da 12 anni (compiuti) il minore dovrà anche firmare il documento.

La carta d'identità rilasciata ai minori di anni tre ha una validità di 3 anni, mentre per i minori di età compresa fra i 3 ed i 18 anni ha una validità di 5 anni.

Le carte d'identità emesse dal 10 febbraio 2012 sono valide fino alla data di nascita del titolare immediatamente successiva alla scadenza prevista per il documento.

Per poter andare all'estero è necessario che la carta d'identità sia valida per l'espatrio (solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni).

Per i minorenni, l'assenso all'espatrio deve essere dato da entrambi i genitori, presenti contemporaneamente al momento della richiesta del documento per il minore.
Se i genitori non possono dare contemporaneamente il loro assenso, uno dei due può:
  • recarsi a firmare l'atto di assenso all'espatrio della carta d'identità successivamente;
  • dichiarare il proprio assenso, compilando una autocertificazione; tale dichiarazione, insieme alla fotocopia di un documento d'identità valido, dovrà essere consegnata, all'atto della richiesta della carta d'identità, dall'altro genitore.

In mancanza dell'assenso di uno dei genitori occorre il nulla osta del giudice tutelare; il nulla osta non deve essere prodotto se il richiedente è l'unico ad avere la potestà sul minore o nel caso di genitore vedovo.

Fino a 14 anni il minore che si reca all'estero con una persona diversa dai genitori (nonni, zii ecc.) o con un ente, deve munirsi di apposita autorizzazione "ASSENSO PER ESPATRIO" rilasciata dalla Questura o dalle Autorità Consolari.

In caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento, per rifare la carta d'identità, occorre presentare anche la denuncia di smarrimento o di furto (effettuata presso i Carabinieri o al Commissariato di Polizia) o esibire l'originale deteriorato.

Per conoscere i Paesi dove è possibile espatriare con la carta d'identità consultare il sito:

http://www.viaggiaresicuri.it.

Si consiglia ai cittadini italiani che intendono recarsi all'estero, di conservare per tutta la durata del viaggio e in un luogo diverso da quello in cui custodiscono i documenti originali, una fotocopia dei documenti più importanti (passaporto, carta d'identità, carte di credito) al fine di facilitare le procedure di assistenza in caso di furto o smarrimento degli stessi.
Nei giorni prefestivi e festivi, l'assistenza da parte della rete diplomatica consolare può talvolta essere preclusa dalla limitata disponibilità di riscontro da parte delle competenti Autorità in Italia, e quindi differita al primo giorno lavorativo utile.



Validatori